“Essere docenti nella rivoluzione dei Social”: è questo il tema di due giornate di aggiornamento che coinvolgeranno i docenti dell’Istituto Omnicomprensivo di Bianchi-Scigliano (Cosenza). L’evento in diretta web, in programma per il 22 e il 29 aprile (ore 15:30) sarà animato da Roberto Alborghetti, che interverrà sui temi del suo libro “Social o dis-social?“, pubblicato da Funtasy Editrice, con le illustrazioni di Eleonora Moretti. Porteranno il proprio saluto la Dirigente Scolastica prof.ssa Fiorangela D’Ippolito e la dott.ssa Annalisa Silipo, consulente psicologica dell’Istituto. L’iniziativa è coordinata dalla docente prof.ssa Maria Gabriella Gallo. Ogni incontro avrà la durata di 2 ore, con confronto finale con l’autore.

Al centro degli interventi, la sfida dei media digitali: competenze e conoscenze per rispondere ai fenomeni della società iper-connessa. Dai casi di cyber bullismo al fenomeno Tik Tok: il ruolo centrale del docente e della scuola.

Struttura del corso: UNITA’ FORMATIVA DI 4 ORE

Incontro n.1 / Il mondo in palmo di mano

Un mondo sempre più connesso. Dati e numeri in tempo reale del consumo tecnologico, oggetto ormai di un business colossale. Tendenze, realtà, esperienze che fanno direttamente riferimento al “come” la tecnologia ha cambiato gli scenari in ambito educativo e scolastico.  Navigazione in rete e protezione: le normative europee e quelle italiane. Analisi del rapporto tra media e minori. L’età dell’accesso digitale: cosa prevedono le attuali normative. Responsabilità e perseguibilità penale. Verifica e gestione dei dati personali in rete. Prevenzione e contrasto al cyber bullismo. Hate speech, adescamento in rete, sexting, uso improprio del denaro. Libertà di espressione o “liberi di essere…imbecilli”? Filtri del “parental control” e accompagnamento genitoriale. Videogiochi e dipendenza. Il caso “This Crush” e l’allarme del mondo medico. L’illegalità delle vendite online ai minori e il rischio della dipendenza.

Incontro n.2 / Dalla “inciviltà digitale” al cyberbullismo

Le “star” del web che affascinano il popolo dei minorenni: Youtuber, influencer, fashion blogger. L’apprendimento “disturbato”: gli aspetti comportamentali sono collegati anche alla fruizione incontrollata del digitale già dalla tenera età?  Soggetti sempre più “social” o “dis-social”?  La questione del photo-sharing e del copyright. La presenza in chat, i gruppi chat della scuola, dei figli e dei genitori. Essere on line: le regole del gioco per non fare male a se stessi e agli altri. I limiti di età per il proprio profilo sui social network. Il caso Tik-Tok e le violazioni sanzionate dal Garante della privacy. Le sfide estreme in Rete e la ripresa “verticale”: una modalità che è anche un modo di essere e mostrarsi. Livelli di privacy e di protezione dei dati personali sensibili. Selfie-mania e angoscia tipica del “fomo” (Fearing of missing out). Vamping ed inciviltà digitale. Disturbi psicologici e identità online. Verso una generazione di hikikomori? Cyberbullismo: riconoscerlo e prevenirlo.

Per informazioni sulle attività formative di Funtasy: info@funtasyeditrice.it

Il libro “Social o dis-social?” è disponibile nello store di Funtasy Editrice:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoTorna allo store